La rivincita dei Don Chisciotte: usare l’innovazione per rilanciare il senso civico

 In Storie

La crisi sta accelerando i tempi di quella rivoluzione culturale di cui il nostro Paese ha un disperato bisogno e della quale il senso civico deve essere ingrediente fondamentale…Chi si occupa di innovazione sa benissimo che nuove tecnologie, nuovi modi di conoscere, creare e produrre sono abbinati a un modo diverso di pensare, di condividere… Etica, collaborazione, responsabilità individuale, sociale e ambientale sono sempre meno lodevoli principi astratti, sempre più pratiche quotidiane, autentici fattori competitivi nell’ economia più avanzata… Per questo motivo, chi si muove sul fronte dell’innovazione ha in Italia un compito e un’opportunità in più: farsi alfiere di quei principi anche nella vita quotidiana. Doppia morale di democristiana memoria e “benaltrismo” (i piccoli gesti individuali non contano, è sempre ben altro il problema…) hanno fatto sin troppi danni. Senso civico e rispetto, degli altri e dell’ambiente, devono dunque diventare parole forti, per gli innovatori. Che hanno pure a disposizione strumenti straordinari, per promuovere questi valori.

Su CheFuturo! una mia riflessione su come creatività e nuove tecnologie siano strumento prezioso per una rivoluzione nel modo di pensare, indispensabile per rinnovare il Paese,  che deve partire dal senso civico e dai piccoli gesti.

La rivincita dei Don Chisciotte: perchè l’innovazione nel senso civico.

Post suggeriti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca