Yahoo!, Capobianco e la serata con i veterani SVIEC: IdF crea ponti fra le persone…

 In Interviste e Incontri, Silicon Valley Tour 2014
Il benvenuto di Yahoo! a IdF

Il benvenuto di Yahoo! a IdF

“L’entusiasmo è coraggioso”. La terza giornata dell’Italiani di Frontiera Silicon Valley Tour inizia nella sede di Yahoo! il colosso del web che una supermanager come Melissa Mayer sta drasticamente raddrizzando per recuperare i ritardi del passato nei confronti di Google. La nuova policy è drastica, in termini di sicurezza: moduli da firmare, nessuna foto all’interno, vietato persino riportare i contenuti della piacevole chiacchierata con il nostro ospite che è Tomaso Pozzi. Comasco, già da alcuni anni a Yahoo dove si occupa della parte del motore di ricerca che deve generare profitto attraverso le inserzioni,  Tomaso descrive la brusca svolta in corso che punta a favorire l’interazione fra i dipendenti ed a incoraggiare lo sviluppo di nuove iniziative, anche nella collaborazione con colleghi che condividono gli stessi interessi stando magari in sedi diverse. E’ Tomaso a suggerire al gruppo la cosa più importante da “portare a casa” in un tour come questo: la carica, l’entusiasmo che si respira nella Valle.

Con Tomaso Pozzi nel campus di Yahoo!

Con Tomaso Pozzi nel campus di Yahoo!

Ah piccola curiosità: quanti sanno la parola Yahoo, riferita in genere come acronimo a “Yet nother Hierarchical Officious Oracle” ha in realtà, un’origine letteraria, comparendo per la prima volta nei Viaggi di Gulliver?  Jonathan Swift chiama così, in un mondo immaginario dominato da cavalli intelligenti, un’umanità ottusa, degradata e disprezzata… Seconda curiosità: Yahoo! si pronuncia con l’accento sulla “a”…. Puntata nel negozio per lo shopping targato Yahoo!, si riparte per il prossimo appuntamento, che come sempre lascia il segno. Pochi come Fabrizio Capobianco hanno contribuito a orientare lo sviluppo di Italiani di Frontiera. Forse nessuno come lui sa comunicare con efficace semplicità proprio quell’entusiasmo contagioso di cui c’è bisogno. Fabrizio non si smentisce e inchioda i partecipanti al tour con uno storytelling che fila liscio come l’olio. Lanciare l’idea che il futuro è Internet già nei primi anni Novanta, sentendosi dire dal grande capo di un’importante istituzione “Probabilmente lei ha ragione ma io non posso fare affari con  un ragazzo di 23 anni”. La scommessa vinta con l’open source per telefonini di Funambol con un’azienda ponte che mentre lui curava marketing e finanza a Silicon Valley ha continuato a mantenere la squadra di sviluppatori in Italia con base a Pavia. La nuova scommessa di Tok.tv , che puntando a far interagire fra loro davanti alla tv con apparecchi mobili i patiti di eventi sportivi, può  solleticare un mercato pubblicitario colossale. Fabrizio dice aver pensato a uno scherzo, quando è stato contattato a nome della  sua squadra del cuore per sviluppare una piattaforma dedicata. Invece era proprio la Juventus e ora Fabrizio si appresta a girare fra i colossi del calcio europeo, dal Real Madrid al Manchester United, per proporre altrettanto.

 

Con Fabrizio Capobianco e la nuova maglietta del Tour

Con Fabrizio Capobianco e la nuova maglietta del Tour

Fabrizio ha davvero conquistato tutti e mi sono preso la soddisfazione di vedere una sua presentazione con sullo sfondo la slide proposta in decine di conferenze, “C’è Fabrizio e Fabrizio”, lui e Corona come simboli di due italianità contrapposte… Beh non era mai successo ma finalmente godiamo di una pausa di un paio d’ore, in pieno sole qualcuno fa pure una puntata in piscina, prima della serata con i veterani del Silicon Valley Italian Executive Council, fondato da Jeff Capaccio, a Redwood City nell’Enoteca di Donato, istituzione della gastronomia italiana a Silicon Valley.

Giacomo Marini incontra gli imprenditori dell'IdF SV Tour alla serata SVIEC,

Giacomo Marini incontra gli imprenditori dell’IdF SV Tour alla serata SVIEC.

Giacomo Marini già cofondatore di Logitech oggi venture capitalist, Paolo Barettoni veterano del software, Cosimo Spera che a giorni vedrà rilasciato nell’App Store la sua ultima creatura, Beebell, altri amici incrociati nel 2008 come Maurizio Gianola e Luciano Saccani. Un piacere farli conoscere agli imprenditori del Tour, vederli raccontare le loro storie. Come sempre, Italiani di Frontiera crea ponti fra le persone…

Post suggeriti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca