IdF torna in California! Organizzando tre eventi a San Francisco per l’incredibile Carlo di Rudio

 In Eventi speciali IdF, Interviste e Incontri, Storie

Per Italiani di Frontiera e’ iniziato il conto alla rovescia.

Si torna in California. Per celebrare un “Forrest Gump dell’Ottocento”, tra Risorgimento e West, partito da Belluno e sopravvissuto a Little Bighorn dopo mille avventure. Mai pero’ protagonista per caso, sempre per scelta.

Tre eventi in tre giorni, con la preziosa collaborazione del console italiano Fabrizio Marcelli e di Phil Pasquini, eclettico fotografo Top Friend di IdF. Ma ideati e organizzati rigorosamente da Milano, dall’autore di Italiani di Frontiera.
Una storia sbalorditiva, che pochi conoscono, al di fuori dei tanti partecipanti alle presentazioni multimediali di IdF. Iniziata a Milano durante le Cinque Giornate nel 1848, finita a San Francisco dove il conte Carlo Camillo di Rudio è sepolto, dopo la morte avvenuta il 1 novembre 1910.
Cento anni dopo, un giornalista italiano, l’autore di questo progetto, che si è inventato un’avventura con famiglia in California, sei mesi d’aspettativa tra straordinari connazionali a Silicon Valley per scoprire lo spirito d’impresa degli italiani, in un percorso “Dal West al Web”, tornerà su quella tomba davanti al Golden Gate Bridge, assieme all’amico antropologo Cesare Marino, che ha ricostruito quella e altra storie di italiani fra gli indiani. Per ricordare, il prossimo 1 novembre 2010 uno dei più controversi protagonisti della lotta per l’Unità d’Italia, a poche settimane dalle celebrazioni nel 2011 dei suoi 150 anni.

Il 1 novembre, 4 pm, cerimonia sulla sua tomba nel cimitero militare del Presidio, nel centenario della morte, alla presenza di autorità, rappresentanti della comunità italiana, giornalisti, fotografi e operatori tv.

Il 2 novembre, 6.30 pm, presentazione al Museo Italo Americano della nuova edizione di “Dal Piave al Little Bighorn”, biografia di Carlo di Rudio realizzata da Cesare Marino, pubblicata per l’occasione dall’editore bellunese Alessandro Tarantola.

Altra presentazione il giorno 3 novembre a Palo Alto, nel cuore di Silicon Valley dove lavorano i molti imprenditori di successo italiani, protagonisti di questo progetto.

Nel frattempo, si e’ rivelato piu’ che mai azzeccato l’ardito percorso di IdF “Dal West al Web”. Visto che permetterà  di inserire il tema dello spirito  d’impresa nelle celebrazioni per i 150 anni d’Italia. E probabilmente di allestire uno spazio IdF in una grande mostra celebrativa a Torino.

Parlare di innovazione nell’ambito di celebrazioni per un evento di un seco o e mezzo fa. E di storia  in eventi legati al mondo dell’impresa, proiettati nel futuro. Questa contaminazione, all’inizio confusa e velleitaria, e’ forse il punto di forza di Italiani di Frontiera…

Seguiteci online, amici di IdF. Ci saranno sorprese…

Post suggeriti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca