Le migliori Università del mondo 2012-13: primo ancora CalTech, nessuna italiana fra le prime 250

 In Eventi, Flash

rankingOxford e Stanford al secondo e terzo posto superano Harvard. Ma in testa alla classifica mondiale delle Università resta il CalTech (California Institute of Technology) che già guidava la graduatoria 2012. Mentre alle spalle di Harvard, quarta, si piazzano Massachusetts Institute of Technology, Princeton e Cambridge.

Questi i dati della classifica 2013 appena pubblicata, Times Higher Education World Reputation Rankings, diffusa come anticipazione del  lancio ufficiale alla conferenza  Going Global del  British Council a Dubai.

Nella classifica 2013, realizzata elaborando dati Thomson Reuters, le prime università italiane si trovano nella fascia 251-275 e sono l’Università di Milano, Milano Bicocca e Trieste. Nella fascia 276-300 si trovano invece gli atenei di Bologna, Trento e Torino. 

Anche  nella classifica 2012, non c’era neanche un’italiana, fra le duecento migliori Università del mondo (bisognava scendere nella fascia tra 226° e 250° posto per trovare atenei come Università di Bologna, Statale di Milano, Università Bicocca Milano e Università di Padova.

La graduatoria 2012 aveva visto al primo posto il California Institute of Technology (CalTech), seguito da Harvard, Stanford, Oxford, Princeton, Cambridge e MIT. Harvard guidava la classifica 2012 “per reputazione” davanti a MIT, Cambridge e Stanford. 

Al suo terzo anno, la graduatoria 2013 si basa su un’indagine a invito che coinvolge migliaia di esperti ricercatori di tutto il mondo, con una visione d’insieme senza confronti all’interno del mondo accademico globale.

“Questa classifica si basa su un giudizio puramente soggettivo, ma è il giudizio esperto di quanti conoscono l’eccellenza nell’insegnamento e nella ricerca  meglio di chiunque altro, accademici esperti, informati e impegnati”, ha detto Phil Baty, direttore delle graduatorie Times Higher Education.

“Almeno 50.000 accademici hanno fornito la loro esperta visione interna su tre cicli annuali di indagine, fornendo un serio sondaggio di un aspetto sempre più importante ma poco compreso dell’educazione globale a livello più alto,  un marchio accademico dell’università”.

Le classifiche di quest’anno sono basate su  16.639 risposte, da 144 Paesi, all’indagine 2012 di  Thomson Reuters sulla reputazione accademica, svolto fra marzo e aprile 2012. L’indagine 2011 aveva raccolto 17.554 risposte, quelle 2010 erano state 13.388.

 

 

 

Post suggeriti

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca