Maico Campilongo, ristoratore-ciclista conquistato da IdF… dopo aver conquistato Palo Alto con il ristorante Terun

 In Blog del libro

12769382_10153584141673853_2013543426_n

Ah la potenza di Italiani di Frontiera nello scovare personaggi e storie e creare link preziosi…

In novembre alla fine dell’Italiani di Frontiera Silicon Valley Tour faccio tre presentazioni del mio libro in California: Berkeley, San Francisco e Stanford Palo Alto. Grande emozione vedere oltre 200 tra amici vecchi e nuovi, scoprire l’impatto che IdF ha anche nella Bay Area.
L’ultima presentazione organizzata da BAIA è allo Stanford Shopping Center di Palo Alto (grazie Sara Pirami e Maria Luisa Sacchi), nel cortile di  Tootsie’s, rosticceria italiana.
IMG_5220
Un  grazie speciale a Enzo Carrone: fa un certo effetto esser filmato e fotografato da uno dei protagonisti di Italiani di Frontiera che è uno dei direttori dello SLAC National Accelerator Laboratory di Stanford University…

Ci sono tanti amici. Con i figli e la moglie Nadia, brava fotografa, c’è anche Luca Prasso (già a DreamWorks, oggi startupper con Curious Hat e collaboratore di un progetto innovativo con Google, che ha spiegato con una bellissima conferenza al TEDx Verona…), che incontriamo spesso assieme a imprenditori e manager durante gli IdF SV Tour.
IMG_5215
C’è un vecchio amico come Paolo Pontoniere, eccentrico giornalista dell’Espresso e decano dei (pochi) giornalisti italiani che vivono a San Francisco, che mi ha dato un prezioso aiuto all’inizio di questa avventura.
IMG_5218
E a sorpresa, c’è pure il leggendario Roberto Crea, calabrese, fra i padri dell’insulina sintetica! Un’emozione rivederlo, fargli indossare la maglietta di Italiani di Frontiera… e coinvolgerlo in uno scherzo: proiettargli addosso il  video della sua intervista (che so a memoria..) proiettato in oltre cento eventi in tutt’Italia…
IMG_5207
E lì che conosco per la prima volta un altro Italiano di Frontiera calabrese, Maico Campilongo, ristoratore  di Scalea, letteralmente entusiasta di IdF.
Patito di ciclismo, studi di ingegneria ed economia, poi esperienze nel campo della musica, Maico  ha aperto proprio a Palo Alto con il fratello Franco un locale di straordinario successo, che ha Mark Zuckerberg (Facebook) e Tim Cook (Apple) fra i suoi clienti: Terun.
Capisco la sua popolarità quando Karen, che nel 2008 ci affittò la sua casa a Palo Alto,  venuta con tutta la famiglia alla presentazione, va a salutarlo e a complimentarsi per quello che è pure il loro locale preferito…
IMG_5228
Dopo breve tragitto e chiacchierata sulla sua 500 elettrica, con Maico finiamo a cena ovviamente al Terun. Con me anche due nuovi amici di IdF, appena arrivati a San Francisco per un soggiorno di qualche mese: Paolo Giaccio (firma storica della Rai) e la sua compagna Camilla Baresani, celebre scrittrice, che dedica poi un articolo a Maico su Corriere Innovazione.
IMG_5232
Da allora,  la storia fra ciclismo e cucina di Maico sta rimbalzando in diversi notiziari online (HGNews, Identitàgolose, PaeseitaliapressUnmondodiitalianiEmigrazione). E tutto è iniziato quella sera.
“Chi lo avrebbe detto che dalla presentazione di Italiani di frontiera sarebbe scaturito tutto questo successo mediatico per Terun, non ho parole, sono felice sì, non sono solo contento ma davvero felice. Mi hai mostrato un mondo che non conoscevo, un mondo nuovo per me , un mondo che mi piace”, mi ha scritto Maico… che ora è appena tornato per qualche giorno in Italia.
Forse vale la pena di incontrarlo…
Post recenti
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca